Linee di Ricerca Stampa
 
Presso la Sezione sono attivi tre filoni di ricerca: uno fonetico-fonologico, uno dialettologico e uno basato sulle tecnologie vocali.
 
Filone fonetico-fonologico.
  • Studio delle caratteristiche dell'italiano parlato tramite analisi sperimentali articolatorie, acustiche e percettive delle unità fonologiche segmentali e soprasegmentali, linguistiche e paralinguistiche, degli enunciati, e della variabilità fonetica indotta da stile, emozioni, velocità di elocuzione o da variabili biologiche legate ai processi evolutivi, degenerativi e traumatici, per la valutazione di teorie fonetico-fonologiche e creazione di database.
  • Coproduzione del parlato, nei suoi aspetti segmentali e prosodici, con visemi, espressioni facciali emotive e gesti coverbali per la modellizzazione di processi di produzione e percezione della comunicazione umana multimodale, raccolta di corpora e implementazione di interfacce uditive e visive nell'e-learning.
  • Studi percettivi e acustici sullo sviluppo fonetico prelinguistico e linguistico e sull’emergere dell'organizzazione fonologica.
  • Messa a punto e standardizzazione di un test fonetico per bambini prescolari, e utilizzo del software multimediale freeware PHON, per la creazione di corpora.
  • Test interlinguistici di percezione e di produzione per valutare l'emergere di influenze fonologiche L1 nella percezione\produzione di opposizioni fonologiche segmentali L2 in bambini e adulti (Progetto “Migrazioni” del CNR).
  • Progettazione, costruzione e messa a punto di un test per la diagnosi precoce di balbuzie persistente in bambini prescolari.
  • Studi sugli aspetti prosodici e ritmici della lingua parlata e dell’interfaccia tra prosodia e sintassi e tra prosodia e pragmatica/semantica.
 
Filone dialettologico.
  • Si svolgono analisi dialettologiche comparative della variazione sintattica romanza e germanica; analisi lessicologiche, fonologiche e morfosintattiche dialettali per la creazione di atlanti, repertori lessicali, database. Sviluppo e raffinamento dei software NavigAIS e AMDV record utilizzati nell'ambito del progetto Atlante Multimediale dei Dialetti Veneti (AMDV).
 
Tecnologie vocali.
 Le attività possono essere sintetizzate in:
  • Sviluppo e raffinamento di algoritmi e sistemi per la SINTESI espressiva/emotiva dell'italiano da testo scritto (FESTIVAl, MARY TTS).
  • Sviluppo e raffinamento di algoritmi e sistemi per l'ANIMAZIONE FACCIALE e la creazione di AGENTI PARLANTI espressivi/emotivi in italiano.
  • Sviluppo e raffinamento di algoritmi e sistemi per il RICONOSCIMENTO AUTOMATICO del linguaggio parlato italiano (SONIC, SPHINX, CSLU).
  • Sviluppo e raffinamento di algoritmi e sistemi per l'e-learning e soprattutto per la fruizione on-line e l'insegnamento/apprendimento della lingua italiana mediante nuove tecnologie multimodali e multimediali (ILT Italian Literacy Tutor).
  • Progettazione, sviluppo e implementazione dell'interfaccia verbale del robot NAO che dovrà interagire con i bambini mediante un sistema integrato di sintesi da testo scritto e di riconoscimento automatico (progetto ALIZ-E).
 
© 2018 ISTC - UOS di Padova
Copyright (C) | Privacy  | Webmaster | Ultimo aggiornamento: 17/05/2017